Microcredito Agevolato alle Imprese

Le spese di ordinaria gestione

sottraggono risorse diversamente utilizzabili

per altri obiettivi utili all’impresa?

Ecco una soluzione.

Microcredito Agevolato alle Imprese

E’ operativo da settembre 2014 l’accesso al Fondo di Rotazione Regionale per chiedere finanziamenti agevolati dal taglio del 50% degli interessi convenzionati. Possono far domanda le imprese artigiane, le PMI, le imprese commerciali e dei servizi. Si tratta di finanziamenti che mirano a dare liquidità finanziaria sulla base di costi che la maggior parte delle imprese è in grado di giustificare. Infatti verrà loro richiesta documentazione di spese aziendali, sostenute massimo negli ultimi 24 mesi, relative a:indent

  • indent canoni di locazione di immobili strumentali;
  • indent utenze elettriche;
  • indent utenze acqua;
  • indent utenze gas;
  • indent utenze telefoniche/PC;
  • indent rate di mutuo/leasing   di beni strumentali.

L’importo finanziabile deve essere minimo di € 10.000 e massimo di € 50.000, rimborsabili nella durata che va da 36 a 60 mesi.

 

Per la presentazione delle domande le imprese possono fare riferimento ad ArtigianfidiVicenza che inoltrerà le richieste a Veneto Sviluppo Spa tramite la piattaforma telematica alla quale è necessario essere abilitati.

Per ottenere l’ammissione all’agevolazione occorre la preventiva delibera di approvazione del finanziamento che ArtigianfidiVicenza facilita con la concessione della garanzia consortile che viene inoltrata alla banca prescelta dall’impresa, garanzia che aiuta a migliorare il merito creditizio.

Trattandosi di finanziamenti agevolati, pur in presenza di un’istruttoria semplificata anche dalle trasmissioni telematiche, occorre comunque valutare insieme con il Confidi i tempi per arrivare all’erogazione del credito agevolato.