diventareSocivantaggifinanziamentigaranzietassi


 

Attività

ArtigianfidiVicenza è un consorzio di garanzia  collettiva fidi, che svolge l'attività di prestazione di garanzie  per agevolare l'accesso al credito delle imprese per finanziamenti a breve e medio lungo termine, strumentali all'attività di produzione e servizi. Nato con la promozione della ConfartigianatoVicenza  nel 1978  e rivolto  alle imprese artgiane, oggi  il Confidi  è  un Intermediario Finanziario, vigilato dalla Banca d'Italia, aperto a tutta la piccola impresa e non solo all'artigianato. Alle imprese, ArtigianfidiVicenza offre: ampliamento delle capacità di credito, riduzione dei costi  finanziari, trasparenza e certezza dei tassi e delle condizioni, consulenza finanziaria e di orientamento. L'attività mutualistica  del Confidi è priva di fini di lucro ed è rivolta esclusivamente a fornire un supporto di garanzia collettiva con i servizi ad essa connessi. Le imprese che si avvalgono del supporto finanziario di ArtigianfidiVicenza possono fruire anche dei professionali e completi servizi  che la ConfartigianatoVicenza offre in tema di Fisco, Lavoro, Ambiente, Energia,Sicurezza, Qualità e tanto altro ancora  per un sevizio a  360 gradi capace di dare una risposte a tutte le domande.  Per il raggiungimento  dei propri obiettivi ,  ArtigianfidiVicenza stipula specifiche  convenzioni con banche e società finanziarie, provvede alla costituzione di appositi fondi rischi, può operare con cogaranzie e controgaranzie. In quanto Intermediario Finanziario ex art. 107 T.U.B. , ArtigianfidiVicenza  può prestare garanzie anche a favore dell'Amministrazione finanziaria dello Stato al fine dell'esecuzione dei rimborsi  d'imposta alle imprese socie; può altresì gestire fondi pubblici di agevolazione e stipulare contratti con le banche, assegnatarie di fondi pubblici di garanzia, per disciplinare i rapporti con le imprese, al  fine di facilitarne la fruizione. Le garanzie  che il  Confidi può rilasciare nel corso della sua attività sono di due tipi. Garanzie a prima richiesta: con esse il Confidi risponde  alle obbligazioni di garanzia assunte  con tutto il suo patrimonio e viene escusso a semplice richiesta della banca. Garanzie sussidiarie: nel caso di default dell'impresa garantita, un'importo pari  alla garanzia concessa alla banca, calcolata sull'insolvenza, viene accantonata dalla banca stessa  e definitivamente incassata  dopo aver escusso, in via prioritaria,  il debitore principale cioè l'impresa e gli eventuali fideiussori. Il Confidi può svolgere attività di co-garanzia o controgaranzia quando condivide con altri ( Confidi, Consorzi, Fondi Pubblici ecc.) la propria esposizione al rischio di credito.